close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine AStri Audio e Music Tools Ingrandisci immagine AStri Audio e Music Tools Ingrandisci immagine AStri Audio e Music Tools
Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine Ingrandisci immagine
Visualizza immagine AStri Audio e Music Tools Visualizza immagine AStri Audio e Music Tools Visualizza immagine AStri Audio e Music Tools
AStri Audio e Music Tools
Trattamento acustico AStri Audio QT e Energy Image

L’ambiente d’ascolto è troppo frequentemente trascurato dagli appassionati di Hi-Fi. Non lo si considera, sbagliando, come uno degli elementi della catena di riproduzione e quindi non si fa nulla per ottimizzarlo. Si preferisce cambiare ampli, diffusori, cavi, alla ricerca del suono che ci soddisfi. A volte però bastano dei piccoli interventi, meno invasivi e meno costosi di quello che si può pensare, per ottenere risultati impensabili.
 
La prima proposta è di AStri Audio, azienda di Macerata, che con la linea QT, sistemi per la correzione acustica ambientale, ci viene assolutamente incontro per risolvere molti dei problemi che i nostri locali d’ascolto presentano. Si tratta di tre tipi di pannelli denominati Assorbente, Diffondente, Trappola per bassi. Sono in pratica dei quadretti, 52,5 x 52,5 x 5,5, con struttura in legno e rivestimento in cotone, che può essere scelto tra bianco, nero, beige e bordeaux. Crediamo siano tra i pochi oggetti hifi che possano piacere alle mogli, anche per il costo contenuto, circa 220 euro. L’appassionato ha la possibilità non solo di vederli ma anche di “ascoltarli” da noi, Alta Fedeltà nella nostra nuovissima sede di Calco. Basta che si sieda su un comodo divano di fronte ad uno dei nostri numerosi impianti e faremo la semplice prova di staccarli dal muro e poi riappenderli. E’ assolutamente immediata la percezione della differenza! Se qualcuno avesse difficoltà a capire dove posizionarli nel proprio ambiente, il nostro personale saprà dare consigli utili in proposito. Ma, ripetiamo, è semplicissimo capirne il funzionamento e di conseguenza il posizionamento ad hoc.

Funzionamento che per sommi capi consiste nel trattare le riflessioni delle onde sonore che, arrivando al nostro orecchio con uno sfasamento temporale rispetto al suono diretto, si sommano acusticamente a quest’ultimo generando un “rigonfiamento” o un “buco” nel suono percepito. Ad esempio se la parete dietro l’impianto è troppo assorbente, lì si metterà un pannello Diffondente per migliorare e innalzare l’immagine sonora; se viceversa è troppo spoglia, se ne metterà uno Assorbente ed eventualmente altri due negli angoli dietro i diffusori per evitare quel ristagno di frequenze basse detto “melma acustica”. Per saperne di più è utilissima anche la consultazione dei consigli che vengono dati nel sito di Astri Audio.
 
La seconda proposta è quella che vi possiamo fornire con i “quadri” della Music Tools. Sono veramente dei quadri, vi si può far stampare il soggetto che si preferisce. Non sono solo funzionali, sono anche belli, fanno “arredamento”. Progettati dall’ingegner Nicolao, si chiamano Energy Image, misurano 120 x 80, vanno posizionati con apposite staffe invisibili a 3 cm. dal muro per essere fonoassorbenti sia davanti che dietro. La loro struttura è in alluminio microforato, sono riempiti di materiale ovviamente fonoassorbente e rivestiti in tessuto. Questo tessuto “modula” le frequenze, non è completamente assorbente ma anche parzialmente riflettente.

Il funzionamento è anche in questo caso semplice, intuitivo. E’ possibile far tenere in mano ad un amico uno specchio che va fatto scorrere lungo le pareti laterali ai diffusori fino a quando, seduti nella posizione d’ascolto abituale, non vedremo riflesso il tweeter del diffusore opposto alla parete. Lì è il punto dove arrivano le prime riflessioni, e quindi proprio lì andrà posizionato il pannello, anzi il quadro della Music Tools. Il loro costo è intorno agli 800 euro. In ogni caso, per vederli e per sentire quanto servono, Alta Fedeltà vi aspetta nel nuovo negozio di Calco. E, per favore, questa volta portate anche le mogli!


 
Alfredo Terenghi