close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine Concerto 22 Novembre
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine Concerto 22 Novembre
Concerto 22 Novembre
Venerdì - Ore 20.30

AGGIORNAMENTO: guarda le foto del concerto


PASSEGGIANDO TRA OPERE DIVERSE:

dall’opera buffa al melodramma

 

Dopo l'ottobre dedicato ai pianisti e al primo appuntamento di novembre dove ha suonato uno splendido trio, siamo orgogliosi di presentare un’antologia di romanze tratte dalle opere di Mascagni, Donizetti, Rossini, Mozart, Bellini, Puccini ed ovviamente Verdi, di cui quest’anno si celebra il bicentenario della nascita.

 

Canta il basso Walter Rubboli

al pianoforte il M° Luis Baragiola


Avendo una capienza di massimo 40 persone, chiediamo di prenotare il posto anticipatamente scrivendoci o telefonando allo 039-9906728. 
Vi aspettiamo numerosi!

 

WALTER RUBBOLImodenese di origine, classe 1968, si laurea alla Cattolica di Milano in Comunicazioni Sociali con una tesi sull’opera lirica nella storia del cinema.

Docente di lettere, cantante, attore e regista di opera lirica e operetta, ha riproposto, in nuove versioni moderne, ricche di verve comica, anche operette dimenticate dai teatri lombardi come Acqua cheta e Scugnizza. All’inizio del 2013, a Lecco, ha dato vita ad una frizzante rivisitazione di Addio Giovinezza di Pietri riscuotendo il favore del pubblico e della critica.

In qualità di basso lirico, dal 2010 ha debuttato in opere quali la Boheme, Tosca e Manon Lescaut di Puccini e Rigoletto, Traviata, Aida e Nabucco di Verdi.

Nel febbraio 2013 ha debuttato nel ruolo di don Basilio nel Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

 

LUIS BARAGIOLA, pianista e compositore italo-argentino, nato a Buenos Aires, vive e opera a Milano da oltre trent'anni. Inseritosi nel mondo musicale ambrosiano come collaboratore pianistico al Teatro alla Scala, si è poi affermato tra i più autorevoli ripassatori di spartiti del capoluogo lombardo, alternando a questo impegno anche una vivacissima attività concertistica in tutta Italia, come prezioso accompagnatore di voci liriche.

Per oltre quindici anni è stato insostituibile collaboratore musicale delle stagioni operistiche dello storico Teatro Rosetum di Milano dove è iniziato il suo sodalizio con Daniele Rubboli, musicologo, regista, operatore teatrale, assieme al quale prosegue un intenso fiancheggiamento nelle produzioni del Laboratorio Lirico Europeo di Milano, fondato e diretto dallo stesso Rubboli.