close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine Back to the Future, breve introduzione a Synthesis
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine Back to the Future, breve introduzione a Synthesis
Back to the Future, breve introduzione a Synthesis

Conobbi Luigi Lorenzon, proprietario e capo progettista dell'azienda marchigiana Synthesis, 15 anni  fa, sorseggiando un aperitivo nei pressi di un noto negozio milanese in cui lavoravo.

Immediatamente mi resi conto di confrontarmi con un individuo innamorato del proprio lavoro, lontano anni luce dai Guru ridondanti di snobismo e falsi miti di cui è pieno il nostro mondo, dall'umanità, sensibilità e, soprattutto, semplicità, straordinaria.

 

La produzione inizia nel 1992 con la linea Prime caratterizzata da oggetti di  dimensioni contenute dall'estetica particolarmente curata, da colorazioni originali e fuori dagli schemi e, più importante di tutto, da spiccata e raffinatissima musicalità.

Il successo, in particolare in paesi come Olanda, Germania, Korea, Malaysia, Stati Uniti e Canada, fu immediato e spinse l'azienda stessa, visto le pressanti richieste, a coprire praticamente l'intero territorio europeo.

La valvola, è da sempre la passione del progettista, ma, nel corso degli anni, in virtù di una evoluzione aziendale, sono state affrontate soluzioni a transistor o ibridi con stupefacenti esiti sonori.

 

L'evento, svoltosi 15 giorni fa presso la nostra sede, ci ha dato la possibilità di provare l'esponente più muscoloso della linea Action, il modello A 100 Titan; con i suoi 100 Watt per canale assicurati da 8 valvole KT 66 in configurazione ultralineare/push pull, accoppiato ed esaltato da una meravigliosa coppia di Sonus Faber Elipsa Red Violin, ha stupito i numerosi presenti per timbrica ed autorevolezza nella gestione del carico.

Doveroso segnalare la linea Roma, oltre che particolarmente riuscita a livello estetico, tutti in configurazione a pentodo, rappresenta, a nostro avviso un meraviglioso esempio di creatività italiana.

 

Monaco Hi end è ormai imminente e l'azienda di Morrovalle presenterà una serie di prodotti per iPad, Mac/Pc e Vinyl oriented, noi l'avremo in anteprima italiana subito dopo, tenetela d'occhio, ne vedremo delle belle.

 

Paolo