close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine British Sound
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine British Sound
British Sound
Suono di Gusto parte 5, di Alfredo Di Pietro

 

Quello di Calco è un evento formulato con un'idea ben precisa: allestire un prelibato buffet dove ogni audiofilo possa ascoltare ciò che va incontro al suo gusto o scoprirne di nuovi, che poi è l'aspetto più importante, il classico fattore sorpresa che talvolta apre nuove conoscenze e nuovi orizzonti al cultore del bel suono. Nella compendiosa kermesse del 29 e 30 ottobre c'è stato spazio praticamente per tutto, dall'eccellenza valvolare della Octave, alla "lezione" di tecnologia digitale di Brian Zolner della Bricasti, condita con l'importante anteprima del Dual Mono Source Controller M12. L'importanza dei cavi è emersa nella demo di Dennis Bonotto della Nordost. Nemmeno il "gusto" di un impianto multicanale è stato omesso nella bella demo di Emidio Frattaroli. Sul versante elettroacustiche si è trovato il giusto equilibrio tra le più recenti acquisizioni tecnologiche con la Canton, autrice della nuova gamma Reference, e le più tradizionali Harbeth, suonanti in una cornice rigorosamente britannica. Si potrebbe ipotizzare un confronto a distanza tra le due, dove non ci sono né vincitori né vinti perché, come tutte le cose grandi, si tratta di oggetti che vanno al di là delle rispettive contingenze temporali. Da un lato le Monitor 40.2 Domestic, un sempre valido "Instant Classic", dall'altro le Reference K1 ", tecnicamente molto avanzate e paladine dell'attualità in elettroacustica. La presenza di questi due importanti diffusori, senza dimenticare gli altri, riconduce i setup proposti da Alfredo Terenghi fondamentalmente a due principali filoni: il tecnologico e il tradizionale, dove il secondo era rappresentato dall'impronta sonora "British".

 

Sala Naim

Preamplificatore Naim NAC 282
Finale di potenza stereo due telai Naim NAP 300 DR
CD Player Naim CDX2 con alimentazione XPS
Diffusori Harbeth Monitor 40.2 Domestic
Cavi Naim SuperLumina

 

Harbeth e Naim da Alta Fedeltà Calco

Harbeth e Naim da Alta Fedeltà Calco

 

Da "pendant" al grosso monitor facevano le piccole Harbet P3ESR Special Edition, altro esempio del classico, intramontabile suono inglese, anche loro contraddistinte da una personalità riconoscibile tra mille. Due sale quindi per due portate di alta cucina inglese, dove le sontuose 40.2 Domestic hanno sgominato il campo da eventuali perplessità circa l'inattualità di un progetto non recente. Appena aperta la bocca hanno espresso una matericità impareggiabile, una timbrica godibilissima, piena e lucida, con qualche "ombrosità" in zona midrange che ha reso profonda e tenebrosa la prestazione della grande orchestra. Straordinario il bruno nitore degli ottoni, che hanno sfoderato una performance da brivido. In questi monitor prevale la "grandeur", l'emozione di un suono profondo, "live" nella scansione dimensionale, sempre ricco di una grande forbitezza armonica. Le basse frequenze scendono senza problemi, Il grande woofer da 30 cm ha punch, potenza e nerbo ma non perde mai il suo aplomb inglese; sempre rigoroso, non dimentica mai di appartenere a una nobile stirpe. Questi monitor vanno davvero considerati come degli intramontabili evergreen, forieri di una robusta vena romantica che tiene alla larga eventuali esilità. Il corpo di strumenti e voci è immancabile, sorprende la finezza del canovaccio acustico nella musica antica, nei piccoli ensemble jazzistici, dove l'atmosfera fumosa di un Jazz Club ci entra nelle ossa. Il clima tempestoso di una sinfonia mahleriana o di una composizione "Sturm und Drang" si percepisce nell'impeto, nel vasto respiro orchestrale, costantemente carico di energia pronta a sprigionarsi nei forte e fortissimo. Un diffusore da amare, contemporaneamente in grado di fondere le migliori qualità dei monitor con quelle dei sistemi da pavimento.

 

Sala British

All-in-One Naim Uniti
Server Audio Naim Uniti Serve
Diffusori Harbeth P3ESR Special Edition
Giradischi Rega RP10
Preamplificatore Phono Rega Aria
Cavi Naim

 

Harbeth e Naim da Alta Fedeltà Calco

Harbeth e Naim da Alta Fedeltà Calco

 

La stessa aria aristocratica si percepisce in Sala British con il compatto All-in-One Naim Uniti e le piccole Harbeth P3ESR Special Edition.
La casa del West Sussex non si smentisce e si ravvisa in questi monitor da stand a due vie un gusto che non differisce sostanzialmente dalle grandi 40.2 Domestic. Stesso smagliante smalto timbrico, legatura perfetta (forse ancora di più) tra le gamme riprodotte, in questo caso agevolata dalla presenza di due soli trasduttori. Una confortante flemma inglese trapela da questo diffusore, una qualità che solo i sistemi "Under BBC License" sanno dispensare, ma... la zampata del leone è sempre dietro l'angolo. Nelle P3ESR forse può sembrare incongruente parlare di autorevolezza, soprattutto se riferita alla capacità di affrontare grandi scenari sonori, ma il termine è più che meritato se si pensa alla loro sicurezza nel ripristinare atmosfere ad alta musicalità. In questo senso, gl'insormontabili limiti fisici d'impatto in gamma bassa non sono ostativi al più puro godimento "audiophile", tale è la loro avvenenza timbrica, il loro mediobasso è talmente rotondo e bello da far passare in secondo piano tutto quello che non ci può essere. Non è per caso che queste Harbeth hanno conquistato falangi di appassionati, così come tutte le LS3/5a venute alla luce. In queste due sale mi sono messo comodo sul divano, ho chiuso gli occhi e ho pensato a quanto gratificante sia stata questa bellissima giornata, trascorsa tra parole, musica e immagini.

 

Alfredo Di Pietro

Novembre 2016

 

Tratto da:

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/SuonodiGustoTerzaParte/tabid/484/Default.aspx

 

Visita il minisito Suono di Gusto