close



Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su ISCRIVITI ORA

Torna alla pagina precedente indietro

Ingrandisci immagine DLNA e Audio
Ingrandisci immagine
Visualizza immagine DLNA e Audio
DLNA e Audio
DLNA, la guida, i segreti e la tecnologia

L'appassionato audio sogna di avere a disposizione comodamente tutta la propria collezione di musica, di farla suonare la con la giusta qualità dall'impianto Hi-Fi, che il "sistema" sia semplice ed intuitivo da utilizzare e anche facile da realizzare. Maggiore è la quantità di album posseduti, maggiore è la possibilità di imbattersi in un CD che non si ricordava neppure di avere. A quest'appassionato da qualche anno è arrivata in aiuto la musica liquida.


Normalmente il primo passo verso la musica liquida, tracce audio registrate su file, è quello di utilizzare il computer e collegarlo all'impianto Hi-Fi di casa.

- Semplice, immediato, spesa quasi zero. Di solito serve solo un cavetto jack-RCA da pochi euro.

E' poi necessario un software che gestisca la "libreria" musicale (Traccia, Album, Artista, Genere, Compositore, Conduttore ....) in modo da poter trovare la musica che si vuole ascoltare; lo stesso programma deve dare poi la possibilità di potere mettere in "play" e magari anche di creare una lista di tracce/album da ascoltare in sequenza (PlayList).

- Si prova con software gratuiti, iTunes, Windows Media Player, poi si passa a qualcosa di più appropriato ma più complicato, Foobar, per poi arrivare ai programmi a pagamento, JRiver, Audirvana, Amarra.

Sarebbe poi opportuno poter comandare tutto il sistema comodamente dalla poltrona e non solo davanti il monitor del computer.

- Continuano le difficoltà. Non tutti i software hanno un'App per smartphone o tablet ed altri, pur avendola, non si può certo dire che sia di facile configurazione e che funzioni velocemente.

Dal lato dell'ascolto ci si accorge immediatamente che l'uscita audio del computer ha una qualità sonica di molto inferiore al lettore CD acquistato 15 o 20 anni fa.

- Con l'acquisto di un bel DAC ed un cavo USB adeguato il problema della qualità può essere (quasi) risolto. Quasi perchè un computer, anche se ben assemblato o ingegnerizzato, ha componentistica e "logiche di funzionamento" focalizzate alla massima velocità. Genera però interferenze elettriche che possono alterare l'audio inviato al DAC, che è un segnale elettrico assolutamente analogico (viene interpretato dal DAC come digitale binario).
Inoltre installare e configurare adeguatamente un DAC USB in modo che venga gestito al meglio dal sistema operativo del computer e dal software scelto per gestire la libreria musicale non è sempre una cosa semplice; il famoso "utente medio" ha sempre delle difficoltà che richiedono l'intervento dell'amico smanettone.


Siamo ben lontani dal " comodamente ... giusta qualità .. semplice ed intuitivo .. facile da realizzare". Per fortuna arriva in aiuto il protocollo DLNA.

 

DLNA, cos'è e come funzionano gli apparecchi DLNA.

La Digital Living Network Alliance (DLNA) è una collaborazione di importanti aziende internazionali che ha come obiettivo sviluppare uno standard comune per la comunicazione su rete locale di dispositivi audio e video.
Utilizza normali standard come il TCP/IP per la connessione dei dispositivi e l'UPnP per la condivisione delle risorse.
L'obiettivo finale del protocollo DLNA è quello di poter usufruire dei contenuti multimediali (foto, musica e video) attraverso la condivisione tra PC, tablet, smartphone e in genere tutti i dispositivi collegati alla rete domestica.

DLNA ha classificato le varie apparecchiature in base alle proprie caratteristiche, di seguito la suddivisione tra i prodotti per uso domestico:

• (DMS) Nel Digital Media Server sono memorizzati i contenuti multimediali (foto, musica e video), a disposizione dei dispositivi che possono riprodurre tali file;
• (DMP) Un Digital Media Player è in grado di sfogliare e riprodurre i file multimediali contenuti nel Server;
• (DMC) Un Digital Media Controller non solo sfoglia i contenuti multimediali del Server, ma verifica che i file da riprodurre siano compatibili col dispositivo di riproduzione (DMR o DMP) ed invia i comandi per la riproduzione;
• (DMR) Un Digital Media Renderer non può sfogliare i contenuti presenti nel server, ma li può riprodurre. Riceve i comandi di riproduzione dal Controller.

Tutti questi dispositivi hanno interfacce Wi-Fi o Ethernet.

DLNA ha recentemente dichiarato:
"Siamo estremamente orgogliosi di ciò che i membri e il personale di DLNA hanno compiuto, creando il più grande ecosistema al mondo di apparecchi con quasi 4 miliardi (4.000.000.000) di prodotti certificati e più di 25.000 modelli di dispositivi negli ultimi 13 anni".

Effettivamente nelle nostre case siamo ormai circondati, senza saperlo, di apparecchi DLNA che fanno parte della nostra vita quotidiana: esempi di Server (DMS) sono i normali computer, i NAS ossia gli Hard Disk di rete, molti router ADSL con ingresso USB; tra i Player (DMP) ci sono le Smart TV, i nuovi lettori BluRay, sintoamplificatori Audio/Video, le nuove Console; Controller (DMC) sono i Tablet e gli Smartphone; Renderer (DMR) possono essere i nuovi diffusori amplificati Wi-Fi.

E' importante sottolineare due cose fondamentali:
- la prima e la più importante è che gli apparecchi DLNA una volta collegati alla propria rete LAN casalinga (in Wi-Fi o Ethernet) si "vedono" automaticamente senza nessuna impostazione, installazione e/o intervento dell'utente ed ogni apparecchio conosce le caratteristiche/funzionalità dell'altro;
- la seconda è che la classificazione degli apparecchi DLNA non è rigida, o meglio il più delle volte un prodotto può avere diverse funzionalità DLNA e quindi appartenere contemporaneamente a più categorie.

Un nuovo Smart TV è sicuramente un Player (con il suo menu posso sfogliare i file presenti in un Server e riprodurli), al tempo stesso è anche un Renderer (posso inviare al televisore da uno Smartphone l'ordine di riprodurre un file presente su un Server) ed alcuni modelli hanno anche funzionalità da Server (possono condividere i file presenti su una memoria USB collegata al TV stesso).

Un normale smartphone/tablet, oltre ad essere un Controller (sfoglia i file del Server e li invia per la riproduzione su un Renderer), può diventare, installando una semplice delle tante App disponibili, un Player (sfoglia i file dal Server e li riproduce sul suo display o con il suo altoparlante).

Un normale PC che funziona da Server (mette a disposizione a tutti gli apparecchi DLNA i file memorizzati) può, tramite diversi programmi, funzionare anche da Player (sfogliare i file stessi e riprodurli sul suo monitor, con i suoi altoparlanti o inviarli a convertitori/DAC esterni).


E' semplice immaginare che questo tipo di tecnologia possa agevolare e semplificare anche nell'ascolto della musica liquida.

 

DLNA e l'audio Hi-Fi

Anche i produttori Hi-Fi hanno intuito l'elevata potenzialità dello standard DLNA e, chi prima chi dopo, hanno iniziato a proporre veri componenti Hi-Fi con standard DLNA. Nel lontano 2008 l'inglese Naim presentava il Server/Player di riferimento HDX, oggi il 90% dei produttori di elettroniche Hi-Fi ha a catalogo almeno un prodotto con tecnologia DLNA.

L'appassionato ha a disposizione dei Server DLNA Audio, dei Player DLNA Audio ed anche dei Controller DLNA Audio tutti disegnati, ottimizzati e costruiti con l'intento di realizzare un sistema audio semplice ed intuitivo, che comodamente permette la riproduzione dei file musicali con una qualità Hi-Fi.

 

SERVER AUDIO DLNA 

Un Server DLNA Audio integra, come un normale DMS, tutte quelle proprietà che gli permettono di dialogare con gli altri apparecchi DLNA; in generale sono però tre le caratteristiche che lo differenziano:

- il software è in grado di riconoscere e rendere disponibili tutti i tipi di file utilizzati nella riproduzione audio di qualità, sia PCM (WAV, FLAC, AIFF, ALAC ...) che Bitstream (DSD) compreso quelli in "alta o altissima definizione" ossia con una risoluzione molto più alta di quella già buona di un normale CD. Un normale Server DLNA invece difficilmente riconosce e rende disponibili correttamente i file DSD o i FLAC in alta definizione, mentre avrà meno problemi con un MP3 o un AAC (file audio compressi con perdita di dati);
- il software crea un indice (Traccia, Album, Artista, Genere, Compositore, Conduttore, Tipo File, ....) molto più dettagliato e fruibile dall'appassionato audio e molte volte riesce anche a proporre la copertina anche quando non è memorizzata all'interno del file musicale stesso, è quindi ottimizzato per l'uso audio mentre un normale Server DLNA il software è sempre un "compromesso" perchè deve anche gestire, oltre ai contenuti audio, anche quelli video e le immagini.
- nell'hardware e in generale nella costruzione sono utilizzati dei componenti elettronici di qualità, maggiore attenzione è concentrata nello stadio d'alimentazione e nelle uscite (Ethernet e/o USB) per avere segnali il più "puliti" possibili, i telai sono disegnati per ridurre al minimo le vibrazioni;  questi e molti altri accorgimenti per far in modo che non ci sia nessun degrado nella qualità audio.

Alcuni Server DLNA Audio hanno anche la possibilità di rippare (importare / copiare) automaticamente i CD, in questa funzione utilizzano una logica Bit-Perfect ossia il più fedele possibile all'originale anche se ciò comporta maggior tempo, a differenza da quello che fa normalmente un computer che come priorità ha la velocità e non la qualità.
Inoltre alcuni Server Audio DLNA funzionano anche da Player e/o Renderer, è possibile quindi con un solo apparecchio DLNA riprodurre i file audio.

 

PLAYER AUDIO DLNA 

Un Player Audio DLNA puro è chiamato anche Streamer o Lettore di rete, sia esteticamente che a livello di funzionalità può essere assimilato ad un lettore CD ma al posto dei Compact Disc è in grado di riprodurre i file presenti sul Server. E' una normale "sorgente" audio che si collega direttamente all'amplificatore od ad un DAC, può costare poche centinaia di euro fino a molte migliaia (dipende dal livello/qualità) come appunto un lettore CD.
Uno Streamer o Lettore di rete Audio riproduce solo musica ma, se lo possiede, può visualizzare sul display alcune informazioni (Copertina, Traccia, Album, Artista ....)

 

CONTROLLER AUDIO DLNA 

Un Controller Audio DLNA è di norma un semplice Tablet/Smartphone con una delle tante App dall'intefaccia appositamente disegnata per l'utilizzo audio; semplici da utilizzare, senza nessuna configurazione permettono di selezionare il Server e il Renderer (Player), di sfogliare e ricercare i file, di creare le PlayList e logicamente di far partire e fermare la riproduzione.


Altri prodotti Audio Hi-Fi integrano funzionalità DLNA, tra quelli che stanno avendo un successo sempre maggiore segnaliamo i nuovi Amplificatori All-In-One ossia amplificatori a due canali con integrato la funzionalità di Player; un unico apparecchio è in grado di sfogliare, riprodurre e amplificare i file contenuti nel Server.
Diffusissimi poi sia gli Amplificatori Home Cinema che e i Lettori BluRay, ormai tutti con funzionalità di Player (a volte anche video).

Il nostro appassionato è tornata a casa, dopo solo 20 secondi dall'aver acceso solo componenti Hi-Fi è in grado di scegliere ed ascoltare la sua amata musica.

Grazie DLNA Audio.